SITO IN AGGIORNAMENTO

NOMINATO NUOVO PRESIDENTE  CADOS: EMANUELE GAITO, SINDACO DI GRUGLIASCO

Da ieri, 28 giugno, Emanuele Gaito, attuale sindaco di Grugliasco, è il nuovo presidente del Cados, il Consorzio Ambiente Dora Sangone, il cui ruolo è definito dalle Leggi Regionali n. 1/2018 e n. 4/2021.

Il Cados esercita le funzioni di governo e coordinamento dei servizi per assicurare la gestione integrata dei rifiuti urbani e si occupa di prevenire e ridurre la produzione dei rifiuti urbani e indifferenziati, di raccolta, trasporto e avvio a specifico trattamento delle raccolte differenziate e dei rifiuti urbani indifferenziati e, infine, delle strutture a servizio della raccolta differenziata.

Il Cados è titolare delle fasi di organizzazione, affidamento e controllo dei servizi per il territorio di propria competenza, sul quale opera in sinergia con i soggetti gestori del servizio: Acsel S.p.A. e Cidiu S.p.A. È costituito da 54 Comuni, è a servizio di una popolazione di oltre 330.000 abitanti e ha sede a Rivoli.

Emanuele Gaito, 34 anni, nato a Rivoli, libero professionista, laureato in Scienze Politiche con un master in Marketing Strategico e Sviluppo Locale, alla guida della città di Grugliasco da oltre un anno, prende il posto dell’ex presidente Sergio Bonis: «Sono orgoglioso di poter rappresentare una società così importante per la zona ovest. Metterò a disposizione la mia competenza e le mie conoscenze acquisite per 10 anni in consiglio comunale e negli ultimi 5 anni come assessore all’Ambiente. È un incarico a titolo gratuito, ma sicuramente di grande responsabilità».

Il consiglio di amministrazione, l’organo esecutivo degli indirizzi determinati dall’Assemblea, è costituito dal neo presidente Emanuele Gaito e da cinque consiglieri eletti dall’assemblea consortile: Simone Graffi, Ombretta Bertolo, Giuseppe Di Bella, Mauro Lavaselli ed Erica Riedo.

Tutto invariato, invece, nell’assemblea consortile, l’organo di governo costituito dai sindaci dei 54 comuni consorziati o da loro delegati. Il presidente rimane il sindaco del comune di Collegno, Francesco Casciano.